Pubblicati da Teatro della Sete

IN\VISIBLE PEOPLE al ParcoSant’Osvaldo | TSU | 23 e 24 Lug 2020

Teatro della Sete e TSU, 47|04 e Contaminazioni Digitali, Tinaos e Fesival del Litorale, sono lieti di presentarvi

IN\VISIBLE PEOLPE

il 23 e 24 luglio al Parco Sant’Osvaldo, Udine

due serate dedicate alla narrazione delle migrazioni, attraverso i linguaggi del teatro, del video, della pittura e della musica

In\visible people è il punto d’incontro di realtà ed esperienze che indagano i temi delle migrazioni e dell’interculturalità coinvolgendo i protagonisti in percorsi di auto-narrazione.

Due tavole rotonde, uno spettacolo teatrale (vincitore di IN-Box 2020) e un’esposizioni pittorica sonorizzata dal vivo.

Scoprite i dettagli degli eventi all’interno dell’articolo.

SEI AMICI IN SCATOLA | la noia/un gioco

Carissime/i,
vi inviamo il terzo dono INSCATOLA.

La noia è rivoluzionaria o antirivoluzionaria?

Per scoprirlo giochiamo.

“La prima caratteristica del giocare è la libertà: non vi è gioco se non è la persona a scegliere, in piena autonomia, di prendervi parte; giocare è un’attività ben delimitata nel tempo e nello spazio; l’incertezza caratterizza l’esito finale ma anche lo svolgimento stesso della partita… nessun risultato generato dal gioco possiede un valore fittizio, poiché il giocatore stesso è conscio di trovarsi al di fuori della realtà ordinaria.” Roger Caillois (da “I giochi e gli uomini – la maschera e la vertigine”)

Il gioco, è l’essenziale.
La parola chiave: la noia.

episodio #3
di e con
Valentina Rivelli, Giulia Pes, Lucia Linda, Caterina Di Fant, Michele Polo, Serena Giacchetta

Buona visione e a presto.

SEI AMICI IN SCATOLA | il domani/un filo

Carissime/i,
vi inviamo il secondo dono INSCATOLA.

Domani è tutto ciò che possiamo immaginare.

Domani è il prodotto dell’attesa, il luogo che accoglie il frutto del procrastinare.

Domani è il tempo su cui costruire un filo del discorso, un filo di memoria, i fili dell’azione, i fili della visione.

Domani, è l’essenziale.
La parola chiave: un filo.

episodio #2
di e con
Caterina Di Fant, Michele Polo, Lucia Linda, Valentina Rivelli, Giulia Pes, Serena Giacchetta

Buona visione e a presto.

SEI AMICI IN SCATOLA | open/closed

Carissime/i,
è un dono questo che vi inviamo.

Un pensiero nato da un gioco per restare vicini, per non perdere il contatto con la visione dell’altro.

La scatola è l’essenziale.
La parola chiave: open/closed.

episodio #1
di e con
Caterina Di Fant, Michele Polo, Lucia Linda, Valentina Rivelli, Giulia Pes, Serena Giacchetta

Buona visione e a presto!

VICEVERSA | lab teatrale per genitori e figli | 15 marzo 2020

ViceVersa_Giocare al teatro

Un laboratorio dedicato a bambini e a ragazzi dai 6 ai 13 anni e ai loro genitori.

Un’occasione per scambiarsi i ruoli, da grandi farsi piccoli e da piccoli giganti, trovare più finali a una storia, mutare la vicenda, farle prendere un’inaspettata direzione.
Trovando assieme il coraggio di scegliere una strada e cambiare direzione.
Lavorando sulla base dello stare in scena, esplorando gli strumenti a disposizione dell’attore e le loro potenzialità.

Conducono il laboratorio Caterina Di Fant e Valentina Rivelli.

Squarciapace | Cividale del Friuli (UD) | 9 Feb 2020

Squarciapace chiude la “21° RASSEGNA DI TEATRO PER BAMBINI E PER GENITORI 2020” di Cividale del Friuli

Da un’idea di Caterina Di Fant e Lucia Linda, SQUARCIAPACE è nato a partire da uno studio delle paure primordiali dell’uomo, il buio e il silenzio, per poi affrontare le paure legate alla nascita e alla crescita.
Silenzio e buio come preludio all’azione, come un nido da cui spiccare il volo; buio e silenzio come emblema della paura ma anche fonte di protezione.

Squarciapace è l’emblema del coraggio per superare la paura del diverso, di ciò che ancora non si conosce o si preferisce celare.

Il linguaggio dello spettacolo è fatto di corpi e di ironia nell’incontro con le musiche di Camille-Saint Saens.

Settimo Continente | TSU | 10 Gen 2020

SETTIMO CONTINENTE in prima regionale al Teatro San Giorgio

progetto vincitore del Premio Giovani Realtà del Teatro 2018

L’oceano ha il mal di pancia!
Se ne è accorto da trent’anni Charles Moore, marinaio, esploratore, ambientalista, scrittore che da Cristoforo Colombo dei giorni nostri denuncia (non con troppo successo) la scoperta, o meglio l’emersione, o più correttamente “l’agglomerazione” coatta della più grande opera artificiale mai costruita, la più grande improvvisazione ingegneristica mai concepita, e si sa dalle improvvisazioni nascono grandi cose.

Al momento è grande tre volte la Francia ed è chiaramente visibile dallo spazio.

È il Pacific Trash Vortex, per alcuni la grande zuppa di plastica, per i più fantasiosi l’Isola di Plastica.

Arearea, con Box_Two, tra gli aerei | TSU | 10 Gen 2020

TSU porta il pubblico di “Dettagli d’Inverno” all’Hangar dell’Istituto Malignani di Udine

dove, tra gli aerei, andrà in scena la storica coreografia degli Arearea

BOX_TWO
regia di Roberto Cocconi e Luca Zampar
in scena Daniele Palmeri e Andrea Rizzo

in doppia replica alle ore 19 e alle ore 20

ingresso €3

Posti Limitati > Prenotazioni al numero: 371 482 8121

Amartiamorte + Ad esempio questo cielo | TSU | 9 Gen 2020

la seconda serata di TSU “Dettagli d’Inverno”, a Udine al Teatro San Giorgio:

giovedì 9 gennaio, con AMARTIAMORTE, la compagnia Artifragili porta in scena in doppia replica alle ore 19 e alle ore 20 la sua nuova produzione, domandandosi, a partire da alcuni testi di Karl Valentin, come siano fatti i fantasmi di un mondo che non riesce più a trovare spazio per l’amore.
ingresso €3

A seguire, alle ore 21, con AD ESEMPIO QUESTO CIELO, la compagnia Dimitri Canessa risponde alla domanda “Immagina che ti resti soltanto un minuto da vivere? Che fai?”. E i due attori/danzatori lo fanno camminando uno incontro all’altro, trovando il modo di stare fermi, di avanzare in senso inverso per creare l’illusione di staticità nell’incessante movimento del tempo e della vita.
ingresso €7

Posti Limitati | Prenotazioni al numero 371 482 8121