21-22-23 giugno 2019

  ARTEGNA (UD)

CONTAMINAZIONI DIGITALI 2019

Festival Urbano Multimendiale

Siamo lieti di collaborare alla 3^ Edizione del Festival Contaminazioni Digitali.

Ad Artegna si prospetta un weekend in cui teatro, danza e musica dialogheranno con le nuove tecnologie e i linguaggi multimediali, cercando un equilibrio tra riflessione, divertimento e sperimentazione.

Una sperimentazione che non sia fine a se stessa ma che porti a nuove modalità di comunicazione con un pubblico ampio e intergenerazionale, attento alle potenzialità offerte dal digitale applicato all’arte, ma anche alla ricerca di occasioni di svago e di partecipazione attiva.

Spettacoli teatrali multimediali, danza con videoproiezioni, performance partecipative, concerti in cui la musica barocca dialoga con l’elettronica, invaderanno piazza Marnico, il Teatro Lavaroni e il castello di Artegna ragionando su Leonardo* e sulla capacità dell’arte di raccontare il corpo e l’anima.

Tutti gli eventi sono gratuiti e a libero accesso fino a esaurimento posti.

CON
Giuliana Musso, Giovanna Pezzetta, Leo Virgili
Berlin Nevada
Luciano Roman, Gigi Funcis
Marco Pecorari, Simonetta Lorigiola
Valter Poles e l’Orchestra Barocca San Marco FVG
Kaartik + Federico Petrei (Deltaprocess), Alexey Grankowsky
AREAREA
Teatro della Sete, 47|04, Ruben Vuaran

PROGRAMMA COMPLETO DEGLI EVENTI

* FOCUS 2019: LEONARDO, CORPI E ANIME
In occasione del cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo, Contaminazioni Digitali dedica la sua 3^ Edizione al maestro di Vinci focalizzando l’attenzione su uno dei temi cardine della sua produzione: il rapporto tra esteriorità e interiorità.

Artisti ed esperti saranno invitati anche ad allargare lo sguardo, interrogandosi sull’oggi, sulle capacità di diversi linguaggi artistici e tecnologici di far intravedere l’anima attraverso la rappresentazione materiale dei corpi.

Una programmazione che indagherà ad ampio raggio i rapporti tra materiale e immateriale.

tutti gli eventi si svolgeranno anche in caso di maltempo

      ingresso gratuito

      INVISIBLE CITIES

      www.invisiblecities.eu