Teatro Sosta Urbana 2 - Doppio centro 2015

TSU | TEATRO SOSTA URBANA 2015

DOPPIO CENTRO: il programma

domenica 15 febbraio ore 17.30
Palabocce Udinese, via Padova 23
CONTIS TARONDIS
storiis da la scjatepantiane

con Michele Polo, Federico Scridel e Leo Virgili
regia di Serena Di Blasio
produzione
Associazione Lenghis dal Drâc

sabato 7 marzo ore 17.30 e 20.30
Sala Sguerzi, via Santo Stefano 5
PAROLE E SASSI
la storia di Antigone in un laboratorio per le nuove generazioni

con Valentina Rivelli
produzione Collettivo Antigone
distribuzione per il FVG Teatro della Sete

sabato 18 aprile ore 18.00 e 21.00
Sala Sguerzi, via Santo Stefano 5
OSSA
di Andrea Collavino, Serena Di Blazio, Carlo Tolazzi
con Serena Di Blasio e Riccardo Maranzana
regia di Andrea Collavino
produzione Circolo Arci Mis(s)kappa

domenica 10 maggio ore 17.30
Sala Polifunzionale, Via veneto 164

DALLA PARTE GIUSTA
spettacolo di narrazione per bambini dai 5 anni e loro famiglie

con Simone Baracetti, Martina Monetti, Micol Sperandio
produzione Associazione 0432

mercoledì 20 maggio ore 21
Osteria da Pozzo, piazzale Gio Batta Cella
STONE COLD SURRENDER
di e con Paola Aiello, Natalie Norma Fella, Paolo Paron
Compagnia Stococò

giovedì 18 giugno e venerdì 19 giugno, ore 21
Sala Sguerzi, via Santo Stefano 5
DENTRO LA FINESTRA LA LUNA
Associazione Culturale ImparArti
di Hugo Samek
con Paola Aiello e Nicoletta Oscuro
Associazione Danza y Vida, Compagnia Quale Teatro?

giovedì 25 giungno ore 20
Osteria Luc di Pitie, via Villa Orba 1

QUEL GIORNO PIÙ NON VI LEGGEMO AVANTE
dialogo semiserio sull’amore

di e con Daniele Milza e Monica Mosolo
produzione Associazione ImparArti

giovedì 9 luglio ore 21
Parco Sant’Osvaldo, via Pozzuolo 330

FINCHÉ MORTE NON CI SEPARI
conversazione a lunga conservazione

di e con Caterina Di Fant e Martina Boldarin
produzione Teatro della Sete

“La cultura costituisce, prima di tutto, un diritto fondamentale dei cittadini: da qui discende la responsabilità pubblica di sostenerne lo sviluppo e la diffusione, in particolare di quelle proposte che si pongono in maniera originale. Capacità di legare il teatro a una prospettiva di inclusione sociale, scelta di luoghi alternativi, attenzione al pubblico, qualità e professionalità degli attori: sulla base di questi principi abbiamo deciso di confermare il sostegno a questa seconda edizione di Teatro Sosta Urbana, dando continuità a un’esperienza, nata come un primo passo, ma distintasi, da subito, come una bella novità nel panorama culturale cittadino.” Federico Pirone – Assessore alla Cultura del Comune di Udine

“L’esperimento di Teatro Sosta Urbana ha riscosso immediatamente successo nei quartieri. Una rassegna ricca, per riflettere, sorridere e conoscere, una rassegna che si va a proporre in luoghi nuovi e diversi, sempre più vicini alla quotidianità delle nostre comunità di quartiere.” Antonella Nonino – Assessore al Decentramento del Comune di Udine