Chi è Teatro della Sete

Questo autore non ha ancora scritto la sua biografia.
Ma siamo orgogliosi di dire che Teatro della Sete ha già contribuito con 178 voci.

Pubblicati da Teatro della Sete

L’amore sopra ogni cosa | 2 DIC 2022 | Preone ore 20:30

Siamo lieti di invitarvi a Preone (UD) venerdì 2 dicembre alle ore 20:30 per la lettura scenica di

L’AMORE SOPRA OGNI COSA
Incontro con l’autrice e regista Silvia Lorusso Del Linz
Letture di Viviana Piccolo e Francesco Cevaro
Produzione Le Muse Orfane

Può un amore nato durante una guerra attraversare le pieghe del tempo e giungere fino a noi?
È quello che accade nello spettacolo “L’Amore sopra ogni cosa” realizzato da Silvia Lorusso Del Linz sulla base delle lettere scritte da Gaby Vincent e Luciano Pradolin, i protagonisti della vicenda ambientata durante la seconda guerra mondiale.

L’autrice nel corso dell’incontro, insieme agli attori interpreti della pièce teatrale, racconterà la nascita del progetto, le fasi di realizzazione e la ricostruzione della vicenda attraverso la corrispondenza tra Gaby Vincent e Luciano Pradolin, che attraverso le parole vergate sui fogli, fanno rivivere uno spaccato storico che affonda le radici nel territorio.

La vicenda storica si basa sulla storia d’amore fra Luciano Pradolin, ufficiale italiano originario di Tramonti di Sopra in missione a Cannes, e la francese Gaby Vincent.
Si conobbero a Cannes nel ’43. A dividerli l’armistizio italiano dell’8 settembre prima, e i nazisti poi, per sempre.

L’evento rientra nella programmazione di Racconti Raccolti, progetto finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia, Bando Ripartenza Cultura e Sport – 2022

e realizzato da Teatro della Sete in collaborazione con:
Pro Loco Preone APS, Comune di Preone (UD), Comune di Tramonti di Sopra (PN), T20 APS, Codess FVG, Centro Gestalt Udine, Fierascena APS (GO), Le Muse Orfane (PN) e con il sostegno del Mecenate Iuri Termoidraulica.

INGRESSO GRATUITO

Carlo Tolazzi con “Piccola stella senza cielo” | 18 NOV 2022 | Socchieve ore 20:30

Siamo lieti di invitarvi alla lettura scenica di e con Carlo Tolazzi,

venerdì 18 novembre alle ore 20:30, presso il Centro Culturale di Socchieve.

PICCOLA STELLA SENZA CIELO
Il gigante e la bambina, un partigiano ucraino sepolto da 74 anni nel cimitero di Preone e una bambina che per uno strano gioco del destino venne strappata alla vita mentre tornava a casa da scuola.

Due storie che si intrecciano nella lettura scenica romanzata che racconta il territorio.
Il partigiano ucranio è Jaroslav Javney, morto il 28 settembre 1944, a 31 anni, in valle di Preone, un nazionalista ucraino mandato in Italia a contattare gli alleati. Nella lettura di Tolazzi, quell’uomo arrivato da lontano confida i suoi segreti ad Adalina Fachin, la bambina incontrata bei boschi della Carnia.
Adalina non sapeva di essere una stella senza cielo come Javney, le loro vite sono racchiuse nei nomi scolpiti sulle croci.

L’evento rientra nella programmazione di Racconti Raccolti, un progetto finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia, Bando Ripartenza Cultura e Sport – 2022

e realizzato da Teatro della Sete in collaborazione con:
Pro Loco Preone APS, Comune di Preone (UD), Comune di Tramonti di Sopra (PN), T20 APS, Codess FVG, Centro Gestalt Udine, Fierascena APS (GO), Le Muse Orfane (PN) e con il sostegno del Mecenate IURI Termoidraulica.

Un ringraziamento particolare a Comune di Enemonzo, Comune di Socchieve e Comitato Gianfrancesco da Tolmezzo.

INGRESSO GRATUITO

OMBRIS TAL INFINÎT | Biblioteca Civica Joppi – sezione Moderna (UD) | 25 OTT 2022

Siamo lieti di invitarvi

martedì 25 ottobre 2022 alle ore 18
presso la Sezione Moderna della Biblioteca Civica “V. Joppi”, nell’ambito di “incontriamoci in biblioteca”

per l’ultimo appuntamento di “Passaggi, storie in città” rassegna del Teatro della Sete promossa da UdinEstate 2022 – Comune di Udine, Assessorato alla Cultura

con
OMBRIS TAL INFINÎT
lettura con musica e immagini sulla poetica di Carlo Sgorlon

voci recitanti Caterina Di Fant, Michele Polo, Valentina Rivelli
musiche dal vivo Giorgio Parisi
disegni originali Serena Giacchetta
traduzioni e supervisione linguistica ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane
produzione Teatro della Sete, con il contributo di ARLeF

Una lettura con musica e immagini di “Ombris tal Infinît”, terzo romanzo in lingua friulana di Carlo Sgorlon, pubblicato postumo nel 2010 dalla Società Filologica friulana.

Un’occasione per intrecciare le parole di Sgorlon con la sua concezione del mondo, con i temi a lui cari, con alcuni cenni alla sua poetica, grazie ai contributi di Franco Fabbro e Marco D’Agostini, curatori del libro “Carlo Sgorlon. Scrittore e intellettuale friulano”, edito da Mimesis nel 2020.

Ad accompagnare la lettura, musica dal vivo e proiezione di disegni originali per ricreare le atmosfere ed evocare i personaggi e le vicende raccontate.

ingresso gratuito

Io, il lupo e i biscotti al cioccolato | MANIAGO (PN)| 23 OTT 2022

All’interno della VIII edizione di “Fila a teatro” al TEATRO VERDI di MANIAGO andrà in scena lo spettacolo d’attore e oggetti ispirato a “Io, il lupo e i biscotti al cioccolato” di Delphine Perret #logosedizioni 2012

Da un libro a metà tra il fumetto e l’albo illustrato nasce uno spettacolo per l’infanzia pieno di invenzioni scenografiche, ritmo jazz e personaggi che si intrecciano in spazi a volte piccoli, a volte grandi.

Luigi è appena uscito da scuola.
Bernardo è appena arrivato in città.
Luigi ha un grosso problema da risolvere.
Bernardo ha un gran appetito da sfamare e teme di essere capitato nel posto sbagliato.

Un ritmo musicale trascinante, manipolato dal vivo come il resto dei suoni, scandisce la storia e fa parte di essa, svelando la vera amicizia come un dono prezioso: una relazione che sostiene e aiuta a crescere anche i più timidi, anche i più paurosi.

per spettatori dai 5 anni in su

INFO E PRENOTAZIONI BIGLIETTI:
www.filaateatro.it/teatro-ragazzi-2022-23/

INIZIO ORE 16:30

SENZA FINE | Rassegna Innesti – Gradisca d’Isonzo (GO) | dal 6 al 9 OTT 2022

Diffondiamo con piacere comunicazione dell’evento con cui la Compagnia Fierascena sarà ospite nei prossimi giorni di

ArtistiAssociati // Innesti 2022 > Connessioni Teatrali Affatto Probabili
 

SENZA FINE 

Senza fine parla del cambiamento, del tempo che passa e della ciclicità dell’esistenza.
In un misterioso universo autunnale le performer conducono gli spettatori in un’esperienza poetica e coinvolgente.
 
di Elisa Menon, Marta Pawlikowska, Karolina Pietrzykowska
con Elisa Menon, Marta Pawlikowska, Valentina Rivelli
consulenza Human Specific Karolina Pietrzykowska
consulenza registica Caterina Di Fant
direzione tecnica Marco Fabris
produzione Fierascena 2021
foto Benedetta Folena

LINK: https://www.artistiassociatigorizia.it/events/senza-fine-innesti-2022/

biglietto unico: intero € 8,00  ridotto € 5,00
 
prevendita biglietti:
Nuovo Teatro Comunale di Gradisca, via Ciotti, 1 – biglietteria tel.0481969753

Sala Bergamas > da un ora prima di ogni rappresentazione – biglietteria tel.0481791652

DESTINI DISARMATI a UdinEstate (UD) | sabato 17 set 2022 ore 20

Il gruppo teatrale Noi Artisti è ospite del calendario della 25ª edizione delle Feste d’Estate al Parco di Sant’Osvaldo, grazie al sostegno del Comune di Udine – Assessorato alla Cultura – UdinEstate 2022 con:

DESTINI DISARMATI
“I protagonisti sono i paladini dei romanzi cavallereschi, per i quali amore, guerra, vita e morte si mescolano e il destino viene interpretato mediante la cartomanzia.”

Dopo la grottesca e inutile guerra, vuoti e affamati ritornano alla taverna, disarmati ma finalmente liberi.

con
Ines Banini, Giancarlo Ceresatto, Gabriele Cossettini, Thomas Fabbro, Damiano Lena, Guido Lena, Stefania Savoini, Tommaso Romano, Daniele Zanin

scenografia
Cristiano Mancini

regia
Lucia Linda e Valentina Rivelli

ingresso gratuito – non è previsto servizio di prenotazione

Lo spettacolo si svolgerà anche in caso di maltempo, presso la Palazzina della Direzione del DSM.

PAROLE E SASSI a UdinEstate (UD) | 14 Set 2022 ore 18:30

Siamo lieti di invitarvi a PAROLE E SASSI, racconto-laboratorio ospite della 25^ edizione delle Feste d’Estate al Parco di Sant’Osvaldo con sostegno del Comune di Udine, Assessorato alla Cultura, nel programma di UdinEstate 2022.

In un allestimento semplice e scarno, viene ripercorso in un modo innovativo – solo tramite la narrazione e un piccolo patrimonio di sassi – il dramma di Antigone, antica vicenda di fratelli e sorelle, disobbedienza e potere.

Il racconto si compie come un rito, attraverso un testo accompagnato da una partitura gestuale fissa e dall’uso di sassi-personaggio.

Gli spettatori fanno esperienza insieme all’attrice di quella democrazia greca che ci scorre nelle vene e vengono stimolati dalle parole di Sofocle, risalenti a 2.500 anni fa, a riflettere sul presente, sulla giustizia, sugli squilibri e sulle relazioni – per immaginare un futuro migliore.

PAROLE E SASSI è una produzione del Collettivo Progetto Antigone ed è distribuito in FVG da Teatro della Sete.

INIZIO ore 18:30

ingresso gratuito
POSTI LIMITATI

prenotazioni tramite WhatsApp al numero 371 4828121

Di questa terra lontana | Corte di Palazzo Morpurgo (UD) | 8 SET ore 21

Siamo lieti di invitarvi al debutto della nuova produzione del Teatro della Sete finanziata dall’ARLeF e promossa, per l’occasione, in collaborazione con il Comune di Udine

DI CHESTA TIARA LONTANA
condurrà il pubblico a esplorare il rapporto di Pasolini con quella lingua madre che sentiva correre nell’aria, tra le vie del paese della madre e che tra le sue mani diventa poesia.

Una serata in cui poesie in friulano, prosa, lettere e testimonianze in italiano, musica e disegno dal vivo si incrociano per creare atmosfere e paesaggi “di questa terra lontana”, come la chiamava il poeta. La terra dove Pasolini trascorreva le vacanze estive, quando da ragazzo giungeva in treno a Casarsa.
La terra che lo ha visto abitante durante la guerra, che lo ha portato a scoprire “un paese perduto tra rogge e viti”, dove ha abitato, assieme a pochi contadini del circondario, dando vita al progetto dell’Academiuta di lenga furlana.

voci recitanti
Caterina Di Fant e Valentina Rivelli

musiche dal vivo
Giorgio Parisi

disegno dal vivo
Serena Giacchetta

studio e ricerca
Caterina Di Fant, Serena Giacchetta, Valentina Rivelli

con la consulenza linguistica e il sostegno di
ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane

produzione
Teatro della Sete

ingresso gratuito

a PASSIparole “Di viaggi e di ghiaia” | Spilimbergo (PN) | 3 settembre 2022

Nell’ambito del progetto PASSIparole 2022 il Comune di Spilimbergo e Lis Aganis – Ecomuseo Regionale delle Dolomiti Friulane organizzano sabato 3 settembre l’evento “Il Tagliamento: il fiume e le sue storie”.

Alle 17:30 da Piazza Garibaldi partirà la passeggiata con la guida turistica, in cui i partecipanti potranno ammirare i mosaici diffusi, scendere verso il fiume visitando la Chiesetta dell’Ancona, risalire al Palazzo del Daziario fino alla corte del Castello: qui verrà proiettato il docufilm

DI VIAGGI E DI GHIAIA
un viaggio dentro un paesaggio liquido che diventa protagonista, antropomorfizzato dalle tracce che lo abitano e dalle parole che lo raccontano.

Docufilm prodotto da Teatro della Sete grazie al sostegno di Regione Friuli Venezia Giulia e Fondazioni Friuli.

riprese e montaggio di Andrea Colbacchini, in collaborazione con 47|04

con Caterina Di Fant, Serena Giacchetta, Lucia Linda, Giulia Pes, Valentina Rivelli, Marzio Tomada

e con la partecipazione di Gian Paolo Gri e Cristina Noacco

colonna sonora originale di Alessandro Ruzzier

Evento gratuito, per iscrizioni: https://www.ecomuseolisaganis.it/it/r/983181/il_tagliamento_il_fiume_e_le_sue_storie_spilimber.html

PIANTE PIONIERE | domenica 4 Settembre 2022 | Preone (UD)

Siamo lieti di invitarvi all’evento frutto della residenza artistica del Collettivo Wundertruppe a Preone:

Natalie Norma Fella e Giulia Tollis, all’interno del progetto Racconti Raccolti*, tra luglio e agosto 2022 hanno vissuto Preone conoscendo il paese e i suoi abitanti.

Domenica 4 settembre, in doppia replica alle 10:30 e alle 17, con “PIANTE PIONIERE” Natalie e Giulia condivideranno con il pubblico pensieri, riflessioni e osservazioni nate dall’attraversamento di Preone e dall’incontro con persone di diverse generazioni che una catastrofe l’hanno vissuta o la stanno vivendo: racconti scritti dal collettivo e montaggio di interviste con le preonesi e i preonesi incontrati.

L’evento, una passeggiata con ascolto in cuffia, durerà un’ora.

progetto del Collettivo Wundertruppe
con le parole e le voci di Natalie Norma Fella e Giulia Tollis
con la collaborazione e le voci delle persone incontrate durante la ricerca
musiche di A. Sciurti
sound design Natalie Norma Fella
un grazie particolare a Betti Taglietti, erborista, per lo sguardo e le parole dedicate alle piante

Partenza da Palazzo Lupieri – evento gratuito.

POSTI LIMITATI – PRENOTAZIONI: 371 4828121

* Racconti Raccolti è un progetto di Teatro della Sete realizzato in collaborazione con Pro Loco Preone APS, Comune di Preone (UD), Comune di Tramonti di Sopra (PN), T20 APS, Codess FVG, Centro Gestalt Udine, Fierascena APS (GO), Le Muse Orfane (PN) e finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia, Bando Ripartenza Cultura e Sport – 2022.